domenica , giugno 16 2019
Home / Cura del Corpo / Spa alpine: trattamenti di benessere dopo lo sci

Spa alpine: trattamenti di benessere dopo lo sci

Sci e Spa. Non è un gioco di parole, ma il connubio vincente delle vacanze invernali. Dopo una giornata trascorsa sulle piste, non c’è niente di meglio che rilassarsi e coccolarsi nel tepore di un centro benessere, per concedersi un trattamento revitalizzante o decontratturante.

Obiettivo: una remise en forme da dieci e lodi per ripartire il giorno seguente con la carica giusta.

Ecco una selezione di rituali alpini da provare.

Acqua e pietra

Destinazione Val di Sole, alla Spa Goccia d’Oro del Tevini Dolomites Charming Hotel, per gustare uno scrub tonificante eseguito con una linea di prodotti esclusiva (Dolomitic Water), che vanta l’associazione del porfido del Trentino polverizzato, una pietra ricca di sali minerali con la purezza dell’acqua della fonte di San Martino di Castrozza. Si passa poi a un massaggio con olio di macadamia e vitamina E, che favorisce la produzione di endorfine, stimola la circolazione sanguigna e linfatica. Per il volto si effettua un trattamento antiage a base di vitamina Q10 (60 minuti – 80 euro).

Fango alpino

Sul Brennero (BZ), la Mountain Spa del Feuerstein Nature Family Resort invita a scoprire Alpeggio aromatico, un bendaggio corpo con fango alpino che tonifica la pelle, rilancia il flusso sanguigno e rafforza il tessuto connettivo. Con l’aiuto di pregiati minerali si stimola anche la circolazione linfatica a drenare i liquidi in eccesso (25 minuti – 42 euro).
E ancora, il rituale Leggera brezza alpina, un massaggio a testa, nuca e spalle che con precise manipolazioni ed estratti naturali di erbe aromatiche elimina le contratture e infonde una generale sensazione di benessere (50 minuti – 82 euro).

Erbe e piante

In Valle Aurina, il Wellnessresort Alpenschloss Linderhof ha in serbo un pronto-intervento per gli sportivi a seguito di strappi muscolari, contusioni e lussazioni con il Trattamento del dolore con impacco alle erbe (25 minuti – 35 euro). Il Massaggio Alpicare con timo serpillo cirmolo, invece, è utile per tonificare, depurare l’organismo, infondere relax e donare freschezza alla pelle. Mentre quello con arnica e iperico ha un’azione rigenerante e revitalizzante su corpo e mente e restituisce nuovo vigore a muscoli e articolazioni (entrambi 50 minuti – 69 euro).

Bagni sulfurei

La Spa Termesana del Bad Moos-Dolomites Spa Resort a Sesto Moso (BZ) propone il pacchetto Sulfate Sport, che comprende bagno detossinante nell’acqua di zolfo per un effetto decontratturante, seguito da stretching mirato del corpo e massaggio sportivo che preparerà i muscoli a una nuova performance (80 minuti – 105 euro). Energy Sport favorisce sia la preparazione fisica sia il recupero da affaticamento, allevia indolenzimenti muscolari ed è perfetto dopo lunghe passeggiate e attività intensa (80 minuti – 110 euro).

Burro di capra

L’Hotel Gardena Grödnerhof di Ortisei si prende cura della pelle del viso arrossata da freddo e sole con l’impacco al burro di capra, dedicato soprattutto alle cuti secche e sensibili, che aumenta il livello di idratazione e nutre l’epidermide (60 minuti – 54 euro). Per gli appassionati del massaggio, quello all’olio di mirtillo ha proprietà detossinanti e revitalizzanti. Inoltre, lascia la pelle morbida e contrasta anche gli inestetismi della cellulite (60 minuti – 75 euro).

Leggi Anche

Dermaroller: l’intervento fai da te contro rughe e smagliature

Ogni giorno il mondo del beauty si arricchisce di nuovi prodotti. Tra le ultime proposte …