domenica , giugno 16 2019
Home / Cura del Corpo / Il Papa ha battezzato una bambina disabile nel cortile della …

Il Papa ha battezzato una bambina disabile nel cortile della …

Il matrimonio della coppia di assistenti di volo
non è stato l’unico sacramento amministrato da Papa Francesco ne viaggio apostolico in Cile e Perù appena concluso. A Lima Francesco ha anche battezzato Danielita, una bambina affetta da paralisi cerebrale. A darne notizia – riferisce il sito specializzato Il Sismografo – è la stampa peruviana che ha raccolto la testimonianza dei volontari dell’Hogar “San Pedro”, la casa famiglia che si prende cura della piccola, abbandonata dai suoi genitori naturali a soli tre mesi a causa della sua condizione.  

 

Il personale dell’Hogar desiderava poter incontrare il Papa fin dal suo arrivo a Lima, cercando di poterlo salutare all’esterno della nunziatura. I volontari si sono quindi pazientemente appostati dietro le transenne con la bambina e un altro ospite della casa famiglia e, finalmente, quando Francesco stava rientrando nell’edificio dopo l’Angelus tenuto in Plaza de Armas, sono stati notati da una guardia del corpo che ha fatto avvicinare il piccolo gruppo al Pontefice. 

 

«Quando ci ha visto il Papa si è subito avvicinato – racconta Margarita Navarro, operatrice dell’Hogar “San Pedro” – e ci ha chiesto cosa avesse Danielita e dove fossero i suoi genitori. Gli ho detto che era orfana e che non era battezzata; a questo punto il Papa ha chiesto che venisse portata dell’Acqua santa e l’ha battezzata lì davanti a noi».  

 

La piccola Danielita, che ha 15 anni ma che sembra molto più piccola a causa della malattia che richiede cure e assistenze costanti, è solo una dei 29 pazienti, 8 minori e 21 adulti, che sono ospitati e amati nell’Hogar “San Pedro”, gestito dalla Congregazione delle Missionarie dei Santi Apostoli. 

 

Leggi Anche

Dermaroller: l’intervento fai da te contro rughe e smagliature

Ogni giorno il mondo del beauty si arricchisce di nuovi prodotti. Tra le ultime proposte …