lunedì , settembre 24 2018
Home / Rimedi Naturali / Colesterolo alto? I tre migliori rimedi naturali

Colesterolo alto? I tre migliori rimedi naturali

Si parla spesso di colesterolo, forse anche un po’ perché è temuto da tutti. Ha, infatti, la fama di essere pericoloso per il nostro organismo. Tuttavia, è bene dire che in condizioni normali può avere un anche ruolo protettivo e benefico. Inoltre, negli ultimi anni si è scoperto che non è tanto la quantità di colesterolo a essere dannosa, quanto la sua ossidazione. Il colesterolo ossidato può essere pericoloso anche in quantità minime.

Il colesterolo cattivo
Si chiama così il colesterolo con lipoproteine a bassa densità o LDL, ed è quello che viene trasportato nel circolo ematico, a differenza dell’HDL  – o colesterolo buono – che serve per trasportare quello in eccesso nei luoghi in cui può essere smaltito facilmente.

Guggul, il miglior anticolesterolo naturale
È utilizzato da millenni in India ed è forse uno dei migliori rimedi naturali per la cura del colesterolo. Si tratta di una gommoresina estratta dalla Commiphora Wightiil, pianta sfruttata da sempre dalla Medicina Ayurvedica. Il guggul contiene steroidi, esteri alifatici e diterpenoidi che aiutano a metabolizzare al meglio i grassi. Studi scientifici confermano le sue preziose virtù ipocolesterolemizzanti. Il rimedio è prezioso anche nei casi di sovrappeso e obesità, specie se causati da ipotiroidismo. È però sconsigliato nei soggetti affetti da ipertiroidismo e problemi gastro-intestinali.

Curcuma riduce il colesterolo cattivo e alza quello buono
È la spezia più «chiacchierata» degli ultimi anni. La sua fama è dovuta al prezioso effetto antiossidante e antiinfiammatorio. Ha molte virtù anticancerogene, depurative e protettive del sistema cardiovascolare. Il suo principio attivo principale, la curcumina, è in grado di abbassare il colesterolo cattivo (LDL) e aumentare quello buono (HDL).

Riso rosso fermentato, le statine naturali
Non si tratta di un riso rosso naturale, bensì del comune riso fermentato con il lievito Monascus purpureus che gli conferisce quella colorazione rossiccia. Contiene statine naturali che sembrano svolgere effetto analogo a quelle di sintesi, anche se in misura minore. È importante, però, tener presente che non è privo di effetti collaterali se usato a lungo termine.

Garcinia, lo sciogli grasso naturale
Si tratta di un frutto indonesiano ricchissimo di antiossidanti e di acido HCA o idrossicitrico. Somiglia all’acido citrico – presente in molti agrumi – ma è molto più raro trovarlo in natura. Secondo studi recenti è in grado di bloccare l’acetilcoenzima A, un componente essenziale per le vie di sintesi del colesterolo. Inoltre, sembra essere d’aiuto anche nelle diete dimagranti perché aumenta il senso di sazietà. I suoi estratti, infatti, sembrano indurre l’organismo a utilizzare i depositi grassi al fine di trasformarli in energia.

Leggi Anche

Rimedi naturali contro l’influenza: il succo di melograno – CNO

Per rafforzare il nostro sistema immunitario contro le insidie della brutta stagione ma anche per …