martedì , marzo 26 2019
Home / Rimedi Naturali / Afte: cosa sono e come curarle con rimedi naturali

Afte: cosa sono e come curarle con rimedi naturali

Le afte sono un problema molto comune e che può comparire nella nostra bocca sporadicamente o anche in modo rincorrente. Le motivazioni possono essere varie: da una carenza ad una intolleranza alimentare, ma possono essere causate anche da un periodo di forte stress che stiamo vivendo.

Vediamo, però, cosa sono le afte, come poter intevenire in maniera naturale e quindi come risolvere il problema ed in che tempi.

Cosa sono le afte?

L’afta è una vescicola o una piaga che compare nella nostra bocca o intorno ad essa. I posti più dolorosi e ricorrenti sono sulla lingua, sulla parte interna delle guance, sulla parte superiore della bocca o alla base delle gengive. Inizialmente si presentano sotto forma di una vescicola di colore bianco, che scoppiando diventerà una vera e proprio ulcera. Solitamente appare come una lesione rossa con un centro bianco o giallo, ma avvicinandosi alla guarigione risulterà di un colore sempre più scuro. La durata di un’afta varia dai 7 ai 15 giorni.

Le afte non sono contagiose e non vanno confuse con l’herpes, ma senza dubbio possono arrivare ad essere molto dolorose, tanto da imperdirci quasi di parlare. 

Come curare le afte in modo naturale

Madre natura ci viene in soccorso così come in moltissimi altri casi, donandoci dei rimedi naturali che ci aiutino a debellare questa condizione infiammatoria davvero fastidiosa.

Aloe Vera

Questo gel ci viene in soccorso in moltissimi casi, e anche contro l’afta è davvero utile. E’ possibile sciogliere del gel di Aloe Vera in un po’ di acqua, con cui poi andremo a fare dei gargarismi senza poi risciacquare la bocca. Un altro utilizzo del gel, è quello di applicarlo con un cotton fioc direttamente sull’afta, per 3-4 volte al giorno.

Bicarbonato

Ottimo grazie al suo effetto disinfettante e sfiammante. Sciogliete un cucchiaino di bicarbonato con dell’cqua con cui farete dei gargarismi, oppure è possibile applicarlo direttamente sull’afte e lasciarlo agire per qualche minuto prima di rimuoverlo.

Propoli

Il propoli aiuta alla guarigione dell’afta se applicato in gocce direttamente su di essa. Appena messa brucerà un po’ a causa dell’alcol contenuto, ma successivamente lascerà una patina protettiva sulla ferita che la difenderà dal cibo e dagli agenti esterni, facilitandone così la guarigione.

Aglio

Alimento dalle grandi proprietà antivirali. Oltre ad essere un ottimo rimedio contro l’herpes, se si strofina uno spicchio di aglio sull’afta per pochi secondi, aiuterà ad eliminarla definitivamente dalla nostra bocca.

Bustina di tè

Uno tra i rimedi naturali più curiosi, è l’utilizzo delle bustine di tè. Dovrete mettere in ammollo la vostra bustina e tamponarla successivamente sull’afta. L’acido tannico presente nella bustina, possiede proprietà benefiche e cicatrizzanti.

Leggi Anche

Rimedi naturali contro l’influenza: il succo di melograno – CNO

Per rafforzare il nostro sistema immunitario contro le insidie della brutta stagione ma anche per …