martedì , marzo 26 2019
Home / Erboristeria / 25 aprile 2016 – Previeni i crampi con gli integratori salini

25 aprile 2016 – Previeni i crampi con gli integratori salini

sport integratori

La reintegrazione è necessaria quando si svolge attività fisica prolungata durante la quale si perdono oltre due litri di liquidi: in questo caso possiamo avvalerci di integratori salini isotonici

Le temperature si alzano, la sudorazione aumenta e si perde una maggior quantità di sali minerali. La conseguenza? Crampi e affaticamento muscolare sono dietro l’angolo. Se si pratica un’attività sportiva o semplicemente si suda di più a causa del caldo, il corpo tende a perdere magnesio e potassio, fondamentali per l’efficienza del sistema muscolare e cardiaco: il primo aiuta a favorire il rilascio delle fibre muscolari mentre il secondo è importante per la trasmissione degli impulsi nervosi e la contrattilità muscolare. Spesso è sufficiente seguire una dieta con adeguato contenuto di frutta e verdura e idratarsi continuamente per soddisfare il fabbisogno di questi elementi in persone sedentarie e in condizioni non estreme.

La reintegrazione risulta invece necessaria quando si svolge esercizio fisico prolungato durante il quale si perdono oltre due litri di liquidi: in questo caso possiamo avvalerci di integratori salini isotonici, che hanno la stessa concentrazione di elettroliti presente nel plasma sanguigno ed entrano in circolo molto rapidamente, ed evitare quelli ipertonici, con concentrazioni saline superiori a quella del plasma, che farebbero perdere maggior quantità di liquidi.

Si possono assumere anche i prodotti a base di magnesio e potassio, talvolta contenenti anche cloro e amminoacidi, durante il giorno (dopo i pasti per chi soffre di bruciore di stomaco). Attenzione però: nelle persone ipertese, cardiopatiche e con insufficienza renale, il potassio può influire sull’attività cardiaca e sulla ritenzione idrica e quindi va utilizzato con accortezza. Il consiglio, comunque, rimane sempre lo stesso: per il caldo e per le attività fisiche di breve durata è fondamentale reintegrare la perdita di liquidi bevendo abbondante acqua, eventualmente zuccherata, per ottenere un effetto energetico immediato.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Sodio, potassio e magnesio per gli sportivi

Integratori salini: eccedere non serve a nulla

Aritmie negli sportivi? Il 75% può continuare ad allenarsi

Sport e allergie: gli antistaminici possono condizionare l’allenamento?

20 minuti di sport al giorno, tolgono il medico di torno

Chiedi un consulto di Nutrizione

Leggi Anche

Helan propone nuovi gel detergenti viso oil-free

Informazione pubblicitaria Helan è da sempre attenta a coniugare il rispetto dell’ambiente, nel senso più ampio …